I Social Network Italiani

Se Digg è in declino, i Social Sites italiani pare stiano pian piano riuscendo ad emergere dall’oscurità.

Questo post presenta una panoramica dei siti di Social Bookmarking, Answering e News Rating più utilizzati al momento in Italia, e ne presenta anche alcuni al momento poco usati ma che potenzialmente possono ambire a raggiungere quella massa critica che li rende appetibili -anche- dal punto di vista del SEO/SEM.

Ecco un piccolo glossario dei termini usati, ovvero i modelli di funzionamento adottati dai Social:

News Rating:
Piattaforma che permette di votare le notizie ritenute più interessanti, visualizza una classifica delle notizie più votate
Answering Network:
Comunità nella quale i membri possono porre domande, rispondere e ricevere risposte dagli altri utenti
Social Bookmark:
Sistema di classificazione (in genere per tag) di liste di URL preferiti, può mostrare una lista pubblica dei segnalibri più votati
Aggregatore:
Piattaforma che permette di raccogliere (spesso manualmente) notizie provenienti da diverse fonti, aggregandole in base a criteri personalizzati.
Collaborative Content Server:
Modello che permette a più utenti di pubblicare contenuti, includendo le modifiche apportate da più persone.

Dopo il doveroso preambolo, passiamo alla lista dei Social italiani più usati. La lista verrà via via integrata con le vostre segnalazioni, o provvederò io stesso ad espanderla quando troverò nuovi network.Prima di darvi l’elenco, colleghi SEO, vi chiedo un favore: non spammate questi network!
Promuovete pure i siti vostri o dei vostri clienti, se le pagine che segnalate hanno un valore per le community che li segue, ma non inviate spam solo perché magari non c’è il tag “nofollow”.
Mantenere alta la qualità dei contenuti di questi siti è nel nostro primo interesse: se l’utente ci trova spam difficilmente tornerà ad usarli (e noi avremo perso click, valore del link, potenziali canali di promozione e, in finale, avremo contribuito a rovinare il web italiano – sì, quella cosa che ci dà da mangiare ogni giorno!)Sperando che il mio appello non cada nel vuoto, eccovi la lista:

I Social più utilizzati in Italia

  • Wikio (News Rating di attualità)
    Wikio presenta una carrellata di notizie in genere molto aggiornata; la categoria più gettonata è Attualità ma sono presenti anche altri canali. Questo sito è consultato anche da alcuni giornalisti.
  • Yahoo! Answers (Answering Network generalista)
    Yahoo Answers conta più di due milioni di utenti in Italia, ed è un’ottimo mezzo per portare traffico profilato ai propri siti. Le risposte selezionate come migliori vengono proposte nelle serp organiche di Yahoo.
  • OkNotizie (News Rating generalista)
    OkNotizie è un social abbastanza seguito, le notizie non sono sempre di alta qualità ma può portare discrete quantità di traffico.
  • Segnalo (Social Bookmarking generalista)
    Segnalo non è molto usato, tuttavia resta il servizio di riferimento tra gli italiani nella sua categoria.
  • Wikipedia (Collaborative Content Server)
    Chi non conosce Wikipedia? Andrebbe probabilmente inserita al primo posto nella lista. Un buon link su una pagina interessante, anche se c’è il nofollow, porta un buon numero di visitatori. Ci sarebbero anche considerazioni di marketing da fare attorno ai contenuti di Wikipedia, ma ne parliamo un’altra volta.

Alcuni Social italiani meno conosciuti, ma utilizzati

  • Technotizie (Social Bookmarking tecnologico)
    Technotizie è relativamente giovane; si propone come la versione italiana di Digg (stessi argomenti), ed è già abbastanza seguito.
  • DiggIta (News Rating generalista/tecnologico)
    Clone italiano di Digg, gli argomenti principali ruotano attorno alla tecnologia, ma si trovano facilmente storie di altro genere
  • BookCafe (Aggregatore principalmente letterario e di opinione)
    Raccoglie post selezionati di blog di vario genere. Al momento sembrano esserci problemi con l’iscrizione all’aggregatore
  • 2Spaghi (Social Bookmarking gastronomico)
    Un esperimento Social molto particolare e ben riuscito, che permette di condividere le proprie esperienze ed impressioni sui locali di ristorazione
    Grazie a Dario per la segnalazione 😉
  • Fai Informazione (News Rating di attualità e politica)
    Costola “social” del portale informazione.it, è attivo da poco (al momento in cui scrivo, ovvero fine agosto) ma sembra già ben frequentato.
    Via Marco Ziero

I Social più giovani e promettenti

  • SegnaloItalia (News Rating turistico)
    SegnaloItalia è un progetto promettente, si tratta di un Social con focus su viaggi e turismo. La community non è enorme ma molto attiva -anche se ultimamente un po’ meno- con commenti e anche segnalazioni prive di URL (segno di un interesse realmente vivo per l’argomento, al di là del web)
  • SocialDust (Aggregatore generalista)
    SocialDust è un aggregatore manuale per articoli di blog: mostra i più recenti in home page, ha un buon motore di ricerca interno ed è possibile aggiungere tag personalizzati ad ogni articolo

Social internazionali usati in percentuali significative da utenti italiani:

  • Del.icio.us conta numerosi bookmark in lingua italiana. Inoltre ci sono sicuramente moltissimi utenti italiani che però scrivono in inglese su Del.icio.us
  • MySpace, il social network più frequentato al mondo, vanta una buona rappresentanza di utenti italiani: gli argomenti ruotano principalmente attorno alla musica, ma c’è ampio spazio per i blog personali
  • StumbleUpon ha più di 8.000 utenti dichiaratamente italiani: presumibilmente, i connazionali che non hanno indicato la propria provenienza geo-linguistica sono molti di più.
  • TechnoRati ogni blogger ed ogni SEO lo conosce, ultimamente ha espanso il proprio target anche al di là dei blogger. E’ pieno di tag in italiano.
  • YouTube poteva forse mancare la più famosa piattaforma al mondo per la pubblicazione di video? E’ seguito da -letteralmente- centinaia di migliaia di italiani.

Sarebbe interessante capire quali sono i fattori che decretano il successo o meno di un Social: secondo voi dipende dall’usabilità, dal target, dal passaparola? Oppure da altri fattori?

Regalo: Social Tool per i miei lettori

(Per farmi perdonare un mese senza aggiornamenti al blog, e) per chi ha avuto la pazienza di leggermi fin qui, ecco a voi il Social Tool 😀

Questo tool permette di aggiungere su qualsiasi pagina (anche quelle generate dai CMS) i link, corredati da icone, di tutti i social bookmarking che conosco che permettono di inviare/votare una pagina passandola nell’URL di voto.

Se ai meno tecnici sembra complicato, sappiate solo che inserendo questo pezzetto di codice nelle vostre pagine visualizzerete automaticamente una serie di link del tipo “Vota questa pagina su [social site]” che porta direttamente alla pagina di invio/voto del social scelto, già compilata con i dati dell’URL di partenza!

Sì, voglio ricevere la newsletter

Inserisci i tuoi dati per accedere ai contenuti esclusivi.

31 thoughts on “I Social Network Italiani

  1. ottimo lavoro, spero che il tool si mantenga aggiornato con tutti i futuri progetti italiani, non ne posso più dei soliti social network americani 😉

  2. Pingback: diggita.it
  3. Ciao,
    un altro Aggregatore appena nato è feedsaggregator.codicesorgente.it, sembra interessante ed ancora in evoluzione…. ma è già molto ricco di fonti.

  4. Aggiungo alle segnalazioni il neo nato Zappo.it, il mashup che aggrega il buzz italiano. Zappo.it presenta in una sola pagina il miglior web2.0 in lingua italiana nello stile del famoso Popurls.com, dal quale trae ispirazione.

  5. Figo: lo DIGO!
    E’ questo lo slogan del social italiano DIGO, nato da qualche mese ma solo recentemente attivo in una veste grafica e accattivante.

    DIGO è un progetto di editoria sociale a guadagno condiviso, dove i blogger possono guadagnare visibilità per i loro siti e veder pubblicati i loro annunci Adsense sugli articoli che segnalano.

    Complimenti a Petro per questo bel sito, che visito oggi per la prima volta, e un saluto a tutti i lettori!

  6. A dire la verità su questo sito mi aspettavo qualcosina di più, tipo il codice SENZA javascript, che ‘appesantisce’ non poco una pagina internet. Io comunque mi sono fatto una paginetta a ‘modo mio’ su Googlepages dove ho ‘tradotto’ i migliori ( cioè con dofollow) social italiani e stranieri per Blogger.com. Una vera faticaccia. L’ul? non ve la dò, andatevela a cercare… scherzo il mini-sito si chiama ‘BLOGGER HACKS’ Seo friendly; il che dice tutto, no?

  7. Complimenti per l’utilissima lista.
    Per rimanere in tema, sul mio blog ho fatto una breve recensione dei vari Social Network italiani, spero sia utile a te come a molti altri.
    Ho trattato anche alcuni social molto innovativi, come Kipapa, ZicZac e Kool on the web.

  8. SEGNALAZIONE:
    Ioken permette di realizzare uno spazio personale nel quale un utente si crea una stanza, all´interno della quale, attraverso un avatar e vignette, come in un fumetto, si può chattare, si possono inoltre inserire foto, video e oggetti, personalizzando così la propria stanza…stanza che diventerà il punto di incontro con gli altri utenti che possono chattare tra di loro in tempo reale.
    Il sito, gratuito, è: http://www.ioken.com/

    [Modificato dall’amministratore – leggi i commenti successivi]

  9. Ragazzi,

    ricordo a tutti che questo blog non è uno spazio pubblicitario.

    Se volete segnalare qualcosa qui dentro, siete pregati di farlo in forma privata, scrivendomi a:
    PETRO [AT] EMAIL.IT

    Grazie a tutti per la collaborazione.

  10. Scusa,
    pensavo di segnalare il nostro sito, visto che mi sembra a tema.
    Rimuovi pure il nostro post e magari se hai tempo e voglia puoi venire a trovarci e se lo ritieni opportuno pupo parlare di noi.

    Scusa di nuovo
    Giuseppe

  11. Ciao Giuseppe,

    ok per la segnalazione, che se è a tema ci sta anche, solo non facciamo diventare la segnalazione uno spot pubblicitario, che è diverso.

    Magari accorcerò un poco il tuo commento, per non cancellarlo, ok?

  12. Salve , Segnalo un altro Social News Italiano che utilizzo : Surfpeople

    http:www.surfpeople.net/Bookmarks

  13. ti faccio i complimenti per il tuo lavoro che mi sembra veramente molto interessante. le risorse di questo tipo spesso si trovano solo in inglese, sarebbe anche ora che ci fosse condivisione di banche dati anche tra di noi!
    continua cosí 😉

  14. Segnaloitalia, sarebbe anche promettente, ma non è utilizzabile.
    Molti bugs e ritardi nelle approvazioni.
    In compenso mandano newsletter usando software mal configurati… da evitare.

  15. Ciao,
    Ottimo lavoro di raccolta informazini. Vorrei segnalarti anche Agork, una piattaforma per la realizzazione di Social Networks e Online Communities.
    Lo trovi online su
    http://www.agork.it/

    Siamo arrivati alla seconda versione della piattaforma, offriamo svariati servizi tra cui microblogging, news, media gallery, forum, blog e molto altro.
    Siamo alla ricerca di opinioni e feedback, quindi qualunque commento al riguardo è molto ben gradito!
    Ciao
    Mauro

  16. Ti segnalo Activagers (www.activagers.it) la versione italiana del nuovo social network europeo per gli over 40. Activagers si rivolge alla sempre più numerosa fascia d’età degli over 40 offrendo loro la possibilità di crearsi un network di amicizie e contatti in una fase della vita dove molti ripartono con un nuovo lavoro o una nuova relazione affettiva. Gli utenti di activagers possono mettersi in contatto con vecchi e nuovi amici, accedere a tutte le funzionalità della community, come per esempio l’invio di messaggi, la chat online e le discussioni nei forum o nei gruppi. Activagers offre all’utente, inoltre, anche la possibilità di pubblicare sulla piattaforma i propri contenuti in forma di blog, foto, musica e video, e di condividerli con persone del proprio network.

Comments are closed.